Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto è stato trovato.
Archivi del Blog
Categorie del Blog
Ultimi commenti
Non ci sono commenti
Cerca nel Blog

Guida alla scelta della bici elettrica

Pubblicato il8 Mese fa da
Preferiti0
Guida alla scelta della bici elettrica

Una bici da città, pieghevole, o magari una mountain bike? Le bici elettriche da questo punto di vista sono come le bici normali: ce ne sono di moltissimi tipi. Per capire qual è la più adatta a voi, pensate a cosa vi servirà.

Vi servirà per andare al lavoro, o magari per andare a fare la spesa? In questo caso il modello più indicato è una bici da città, con parafango, cestino portapacchi, e un telaio a scavalco basso.

La userete invece principalmente per fare delle “sgambate” più lunghe nel weekend, o magari del vero e proprio cicloturismo, con viaggi di più giorni e centinaia di chilometri? Allora sarà meglio rivolgersi a modelli specifici da trekking, dotati anche di batterie al litio capienti per non rimanere a secco a metà giornata.

Ultimamente sempre più case produttrici hanno anche puntato su mountain bike elettriche, per raggiungere il pubblico più giovane; sono mezzi molto accattivanti a vedersi, che danno il meglio di sé negli sterrati in salita.

Altri modelli che possono risultare molto utili, soprattutto ai pendolari che vogliono portare la bici sul treno o su un autobus, sono quelli pieghevoli.

La scelta del tipo di sensore di rilevamento della pedalata è fondamentale.

Avete già un minimo di allenamento? Avete la voglia e la possibilità di pedalare veramente, pur sapendo che il motore vi farà andare più veloce e più lontano? Allora scegliete una bici con sensore di sforzo, che garantirà una pedalata più naturale.

Siete poco allenati? Desiderate soprattutto arrivare a destinazione senza aver fatto fatica? Allora una bici con un semplice sensore di rotazione dei pedali sarà più adatta, permettendovi la cosiddetta “pedalata simbolica” (far girare i pedali senza alcuna reale fatica).

La domanda principale da porsi è: quanto sarà lingo il percorso su cui utilizzerò maggiormente la bici a pedalata assistita?

Si tratta di un percorso lungo pochi chilometri, ad esempio meno di 10, e pianeggiante? In questo caso qualsiasi bici elettrica va bene, e potete anche acquistare un modello poco costoso con una batteria al litio poco capiente, da 300Wh (fate però sempre attenzione all’assistenza post-vendita, come si dirà sotto).

Pensate invece di pedalare per molte decine di chilometri di seguito? Allora è necessario spendere qualcosa in più per assicurarsi una bici di qualità, sia nei componenti meccanici che in quelli elettrici, a partire da un’ottima batteria al litio da almeno 400-500Wh, che non vi pianti in asso a diversi chilometri da casa.

Articoli correlati
Come difendersi dai furti di bici

Come difendersi dai furti di bici

daMorgan Tamiazzo 7 Mese fa
Preferiti
Lascia un commento
Lasciare una risposta
Si prega di login per inviare un commento.

Dal menu

Condividi

Codice QR

Impostazioni

Creare un account gratuito per salvare elementi amati.

Accedi

Creare un account gratuito per utilizzare wishlists.

Accedi