Preferiti

Categorie

Ricambi bici

Vai ai prodotti

Vendita online ricambi per biciclette

Sezione dedicata alla vendita on line di ricambi per biciclette. Troverai tantissimi articoli per sostituire pezzi della tua bici in totale autonomia e con garanzia di qualità in tutti i nostri prodotti proposti. 

Morgan Cicli seleziona e tiene costantemente aggiornata l'intera collezione di ricambi per la tua bicicletta per tenerti sempre informato anche con le ultime novità; in particolare potrai acquistare on line:

  • camere d'aria e copertoni per bici;
  • manubri bici;
  • forcelle bici;
  • freni bici;
  • selle bici;
  • serie sterzo bici;
  • ruote e mozzi bici;
  • trasmissioni bici;
  • pedali bici;
  • e molto altro.

Morgan Cicli ti da la possibilità di ordinare ricambi bici on line, non ti resta che sbirciare le nostre diverse categorie per renderti conto che in un batter d'occhio avrai già trovato quello che fa al caso tuo. Con pochi semplici click riceverai direttamente a casa gli articoli da te selezionati in modo veloce e sicuro.

Per ogni tua richiesta o necessità non esitare a contattarci: saremo lieti di aiutarti a soddisfare ogni tuo desiderio.

  • Camere d'aria e copertoni per bici

    <h2>Vendita camere d'aria per bici</h2> <p></p> <p>Da Morgan Cicli trovi un vasto assortimento di camere d'aria per bici di diverse misure in base al raggio della ruota e in base alla tipologia di bicicletta.</p> <p>Nel nstro catalogo abbiamo anche camere d'aria autosigillanti antiforo per city bike, camere d'aria in lattice o in butile, kit di riparazione per camere d'aria, coperture per bici o carrozzine, nastri biadesivi per tubolari.</p> <p></p> <h2>Tipologie di camere d'aria per bici</h2> <p></p> <p>Le camere d'aria sono costituite da fogli di butile e in base alla quantità di fogli utilizzati e allo spessore finale possiamo dividere le camere in standard, superleggere oppure rinforzate.</p> <p>Per la maggior parte delle bici sono utilizzate le camere standard mentre per le bici da corsa si usano le superleggere per ottimizzare il peso e avere maggiori prestazioni durante una gara.</p> <p>Le camere superleggere possono essere abbinate con pneumatici rinforzati e vengono gonfiate a una pressione molto alta che può arrivare a 8-9 bar, divenendo molto rigide e indeformabili.</p> <p>Le camere d'aria rinforzate hanno un numero di fogli di butile superiore e quindi uno spessore più elevato.</p> <p></p> <h2>Problematiche delle camere d'aria per bici</h2> <p></p> <p>La camera d'aria della bici è uno dei componenti che vanno sempre controllati prima di mettersi in viaggio, che sia un breve tragitto oppure un viaggio più lungo.</p> <p>Nonostante le innovazioni tecnologiche, le camere d'aria presentano svariati problemi dovuti alla loro struttura: le forature sono tra quelli più comuni ma ci sono le pizzicature che si verificano quando il cerchio ghigliottina la camera.</p> <p>Spesso si verifica anche lo strappo delle valvole in quanto quando si frena, le camere d'aria sono portare a slittare all'interno dello pneumatico, scivolando sul cerchio e questo può portare al tranciamento della valvola.</p> <p>In questi casi, la camera d'aria non può essere riparata ma va sostituita.</p> <p></p> <h2>Vendita pneumatici e copertoni per bici</h2> <p></p> <p>Scegli il copertone giusto per la tua bici, facendo attenzione al tipo di misurazione espressa (europea, francese o inglese), al materiale e alla resistenza a foratura e attrito.</p> <p>A volte, data la vasta gamma di pneumatici e copertoni per bici, non è semplice decidere quale copertone acquistare.</p> <p>Tutto dipende dall'uso che si fa della bici, dalle performance che si vuol raggiungere, dal budget che si vuol spendere e da fattori estetici.</p> <p></p> <h2>Copertoni antiforatura per bici</h2> <p></p> <p>I modelli migliori sono antiforatura e hanno caratteristiche di resistenza specifiche per essere impiegati anche nei terreni più difficili come strade dissestate, pavè, strade sterrate.</p> <p>I copertoni antiforatura hanno un battistrada più spesso, un TPI elevato ovvero un numero di fili che attraversano un pollice quadrato di un singolo strato della carcassa del copertone.</p> <p>Sono pure dotati di strati aggiuntivi di materiale antiforatura soprattutto nelle spalle che sono le parti più deboli e maggiormente soggette a forature.</p> <p></p>
  • Carter copricatena per bici

    <h2>Vendita carter copricatena per bici</h2> <p>Il carter copricatena, detto anche para-catena, è una copertura che viene fissata sul telaio della bici allo scopo di proteggere il ciclista dall'olio o grasso presente sulla catena quindi evitare di sporcare l'abbigliamento durante un viaggio.</p> <p>Il copricatena protegge anche la catena dalla polvere e dalla sporcizia che solitamente viene raccolta pedalando pertanto è un utile componente che mantiene l'efficienza della trasmissione ed evita di dover pulire frequentemente gli anelli della trasmissione.</p> <p>Da Morgan Cicli puoi scegliere modelli di copricatena in plastica, acciaio cromato o alluminio per bici classiche, city bike, MTB, bici sportive.</p> <p>Le misure variano in base al diametro della corona e in particolare al numero di denti presenti nella corona.</p>
  • Forcelle per bici

    <h2>Vendita forcelle per bici</h2> <p>La forcella è quella parte del telaio che collega il manubrio con il mozzo della ruota anteriore e si distingue per la sua misura che varia in base al diametro della ruota anteriore e per la sua destinazione ovvero su quale tipologia di bici deve essere installata.</p> <p>Nel catalogo Morgan Cicli trovi sia <strong>forcelle rigide che ammortizzate per bici</strong>, adatte per BMX, city bike, MTB, bici classiche o bici da corsa.</p> <p>In particolare le forcelle ammortizzate sono dotate di sospensioni ovvero meccanismi a molla che sono studiati per assorbire gli urti pertanto si trovano in genere montate sulle mountain-bike che devono affrontare terreni sconnessi e strade bianche o sterrate.</p> <p>La presenza di forcelle ammortizzate riduce il rischio di cadute e riduce le vibrazioni sul telaio della bici.</p> <h2>Fattori da considerare per l'acquisto di forcelle per bici</h2> <p>Durante l'acquisto i fattori da considerare sono:</p> <ul> <li><strong>peso</strong>: più la forcella risulta leggera, più risulta facile pedalare; il peso dipende dal materiale con cui è costruita la forcella che può essere acciaio, alluminio, titanio o carbonio;</li> <li><strong>elasticità</strong>: deve essere un parametro direttamente collegato al peso del ciclista che determina il livello di ondulazione della forcella;</li> <li><strong>corsa</strong>: rappresenta la lunghezza degli steli della forcella</li> <li><strong>manutenzione</strong>: alcuni modelli richiedono una manutenzione minima sia in termini di regolazione della molla che di gestione degli agganci, altri modelli invece sono realizzati in maniera più complessa e necessitano di attrezzi specifici.</li> </ul>
  • Freni per bici

    <h2>Vendita freni per bici</h2> <p></p> <p>Acquista online freni per bici e componenti per freni come pattini, leve, dischi, pastiglie freno, cavi, guaine, leve da installare al manubrio e altri ricambi.</p> <p>Scegli il modello più adatto alla tua bici poichè ad ogni tipologia di bicicletta corrispondono freni diversi per struttura, prestazioni e funzionamento.</p> <p>Le <strong>tipologie più diffuse nel mercato</strong> sono:</p> <ul> <li>i freni a U per via della forma delle leve di cui sono composti;</li> <li>i freni V-Brake in merito alla forma a V delle 2 parti che costituiscono il freno;</li> <li>i freni a disco, gli ultimi nati, considerati più performanti e utilizzati sulle mountain bike e sulle bici di corsa di ultima generazione.</li> </ul> <p>Questo tipo di freni si è molto diffuso negli ultimi anni soprattutto nelle biciclette di alta gamma ma con alcune modifiche al telaio possono essere montati al posto dei freni classici.</p> <p>La manutenzione dei freni a disco è relativamente semplice e richiede poche operazioni ovvero è necessario sostituire periodicamente le pastiglie con gli strumenti giusti e verificare l'impianto idraulico.</p> <p>La durata dei freni a disco risulta indubbiamente superiore a quella di un impianto frenante costituito da pattini.</p> <p>L'arrivo dei freni a disco non è da considerare una tendenza del momento ma una naturale evoluzione del sistema frenante applicato alla bicicletta.</p> <p></p>
  • Manubri e manopole bici

    <h2>Vendita manubri per bici</h2> <p>In base al tipo di bicicletta varia il tipo e la forma del manubrio, uno dei pezzi fondamentali che oggigiorno troviamo in diversi materiali come alluminio, acciaio, carbonio e legno per le bici vintage.</p> <p>Tra i <strong>modelli più diffusi di manubri</strong> per bici troviamo:</p> <ul> <li>manubri per mountain bike: formati da un tubo dritto o leggermente rialzato dai lati, costruiti per assorbire bene le vibrazioni e gli urti durante una pedalata lungo terreni sconnessi;</li> <li>manubri da corsa: hanno a forma a corna di bue e danno la possibilità al ciclista di assumere varie prese e posizioni in modo da migliorare l'aerodinamica; solitamente sono realizzati in alluminio o carbonio per alleggerire il peso della bici;</li> <li>manubri da city bike o trekking: sono a forma di forcella e permettono al ciclista di rimanere seduto e in posizione più eretta rispetto al ciclista sulla bici da corsa</li> </ul> <p>Per la scelta giusta del manubrio della bicicletta è utile sapere che dovrebbe essere della stessa larghezza delle spalle del ciclista per non causare possibili dolori e formicolii alle braccia.</p> <h2>Vendita manopole per bici</h2> <p>Nel negozio online Morgan Cicli trovi una vasta scelta di manopole per bici, manopole e impugnature in gomma, silicone, spugna o sughero, nastri manubrio e appendici manubrio per bici.</p> <p>Non c'è una manopola che vada bene per tutti i ciclisti poichè va scelta in base alla larghezza del palmo della mano.</p> <p>Di manopole per bici ce ne sono di semplici, fatte a cilindro, che si infilano sull'asta del manubrio con aria compressa o alcol e sono le più usate, pratiche da tenere sul manubrio ma meno pratiche da smontare.</p> <p>Esistono anche manopole con collarini a un'estremità o entrambe che permettono di fissare la manopola al manubrio con delle viti.</p> <p>Il montaggio è semplice e la tenuta è perfetta ma risultano più pesanti di quelle tradizionali.</p>
  • Parafanghi bici

    <h2>Vendita parafanghi per bici</h2> <p>Scopri la grande varietà di parafanghi per bici, MTB, city bike, bici da corsa o bici classiche.</p> <p>Abbiamo modelli di diversi colori, forme e dimensioni, dai parafanghi retrò martellati in alluminio ai parafanghi in plastica, polipropilene o ABS per MTB o city bike.</p> <p>Da Morgan Cicli trovi anche tutti gli accessori per parafanghi per bici come gommini per asta parafango, morsetti, ponticelli, aste parafango, paraspruzzi.</p> <p>L'installazione del parafanghi per bici è diventata sempre più rapida e semplice e può essere fatta anteriormente e/o posteriormente attraverso dei ganci fissati al telaio della bicicletta.</p> <p>In linea generale un buon parafanghi deve essere resistente infatti deve riuscire a sopportare gli urti e le continue sollecitazioni.</p> <p>Tra gli aspetti sicuramente da tenere in considerazione durante l'acquisto sono da elencare la sua compatibilità con i vari modelli di bicicletta, la sua leggerezza, la facilità di installazione e la sua forma che dovrà essere scelta sulla base del modello di bicicletta posseduta.</p> <p>Le bici classiche e da città hanno solitamente parafanghi curvi e molto lunghi per coprire una grossa parte di ruota mentre le MTB solitamente montano parafanghi più corti e hanno una forma meno arrotondata rispetto a quelli stradali.</p>
  • Pedali e tacchette bici

    <h2>Vendita pedali per bici</h2> <p>Nella scelta dei pedali per bici è necessario distinguere il ciclismo su strada dalla mountain bike poichè i pedali per bici da corsa sono progettati per essere un tutt'uno con le scarpe mentre i pedali preferiti per mountain bike sono quelli dove il piede è libero di muoversi.</p> <p>Per chi sceglie <strong>pedali per bici da corsa</strong> esistono principalmente 3 <strong>tipologie</strong>:</p> <ul> <li><strong>pedali piatti</strong> che possono essere usati con qualsiasi scarpa e hanno una superficie stabile su cui appoggiare i piedi;</li> <li><strong>pedali a cestello</strong>, composti da piccoli fotogrammi che si attaccano alla parte anteriore della piattaforma del pedale</li> <li><strong>pedali a sgancio rapido</strong>, scelti principalmente dai professionisti poichè offrono un collegamento diretto tra la scarpa e il pedale. Attraverso un piccolo tacchetto di plastica o metallo, il ciclista può agganciare la scarpa sulla piattaforma del pedale stesso e in questo modo ha un elevato livello di controllo durante la guida veloce.</li> </ul> <p>Per chi possiede una mountain bike sono da preferire i pedali liberi nel caso in cui la componente tecnica prevale su quella atletica mentre i pedali a sgancio risultano essere più leggeri e sebbene la scarpa sia agganciata tramite la tacchetta al pedale il piede ha comunque un certo grado di libertà di muoversi.</p> <p>In quasi tutti gli sport dedicati alle 2 ruote i pedali a sgancio vengono preferiti sui pedali piatti liberi.</p> <p>Uno dei pochi nei dei pedali a sgancio è la complessità maggiore che questo standard comporta in caso di utilizzo con il fango o sui terreni molli.</p> <p>Nel catalogo di Morgan Cicli trovate anche un'ampia scelta di <strong>coppie puntapiedi per bici</strong> in diversi modelli e colori, accessori ideati per mantenere i piedi sui pedali evitando di scivolare involontariamente.</p> <p>I puntapiedi sono da acquistare nel caso in cui si abbia intenzione di mantenere i piedi saldamente sui pedali, nel caso di lunghe pedalate o sessioni di allenamento impegnative.</p>
  • Reggisella bici

    <h2>Vendita reggisella per bici</h2> <p>Scopri la gamma di reggisella per bici su Morgan Cicli, il negozio di ricambi per bici con<strong> reggisella in acciaio cromato</strong>, in <strong>alluminio</strong> anodizzato, collarini per selle, riduzioni varie per tubi di selle, bloccaggi per selle di varie misure, viti reggisella e morsetti per selle da viaggio o da corsa. </p> <p>Il reggisella anche se poco visibile è da considerare uno dei componenti fondamentali che collega la sella al telaio della bici .</p> <p>Questo componente mantiene la sella perpendicolare durante la pedalata e assicura la postura corretta del ciclista.</p> <p>Per le mountain bike puoi scegliere <strong>reggisella ammortizzati</strong> che attutiscono gli urti e danni alla bici e alle articolazioni del ciclista.</p> <p>Scegli con attenzione il reggisella che più si adatta alla tua bici facendo attenzione alla lunghezza del tubo del reggisella e al diametro.</p> <p>Oggi il più diffuso è quello con <strong>sezione tonda</strong> e per le MTB spesso trovi reggisella regolabili in altezza attraverso una leva pratica che si sgancia a mano libera oppure viene fissata tramite un dado filettato.</p> <p>I modelli tradizionali di reggisella sono realizzati in acciaio ma esistono anche modelli più leggeri per bici da corsa come i reggisella in alluminio, leghe o carbonio.</p> <p>Prima di montare il reggisella è consigliato pulire accuratamente il telaio della bici e collegare il nuovo reggisella utilizzando la pasta di montaggio che facilita la presa tra le varie parti di contatto.</p> <p>Prima di salire sulla sella è bene regolare in maniera precisa l'escursione del reggisella sul tubo del telaio in modo che le gambe non siano troppo tese nel punto in cui il pedale è nel punto più basso.</p>
  • Ruote e mozzi bici

    <h2>Vendita ruote bici</h2> <p>Quando parliamo di ruote bici intendiamo in realtà varie parti che la strutturano ovvero il mozzo, i raggi, il cerchione, la camera d'aria, lo pneumatico o il tubolare, il pignone e lo sgancio rapido.</p> <p>Morgan Cicli ha a catalogo ruote di vario diametro, da quelle adatte a bici per bambini a quelle per bici da corsa da 29".</p> <p>Quando acquisti le ruote bici presta attenzione a diverse <strong>caratteristiche</strong> come:</p> <ul> <li><strong>velocità</strong> intesa come la velocità di ogni parte della ruota</li> <li><strong>peso</strong>: minore è il peso più la bici risulta agile e scattante e questo è un fattore importante soprattutto nelle bici da corsa dove si tiene conto della forza della <strong>gravità</strong> nelle salite</li> <li><strong>rigidità</strong>: fattore importante per i ciclisti professionisti quanto il peso della ruota in quanto può determinare prestazioni differenti a seconda che la ruota sia rigida o meno in risposta alle sollecitazioni. </li> </ul> <p>Una ruota più comoda assorbe bene le vibrazioni ma può far perdere qualcosa dell’energia impressa dal ciclista, mentre un modello più rigido trasmette il più possibile le forze ma può rivelarsi molto scomodo per la marcia su strada normale.</p> <h2>Vendita mozzi per ruote bici</h2> <p>Il cuore della ruota è rappresentato dal mozzo che sta nella parte centrale ed è equipaggiato con cuscinetti e sfere sigillati che nelle versioni più prestazionali sono in ceramica, subiscono un trattamento specifico della superficie che rende il cuscinetto inossidabile e incomprimibile, più duraturo.</p> <p>Spesso i mozzi ruota vengono sottovalutati o non considerati adeguatamente, sebbene abbiano il compito fondamentale di far ruotare il cerchione della ruota.</p> <p>In commercio si trovano mozzi che variano per le dimensioni e la misura che conta è la battuta ovvero quella distanza tra le 2 estremità che vanno a inserirsi nella luce interna tra i forcellini.</p> <p>Di mozzi possiamo trovarne:</p> <ul> <li>a bullone, dove un perno sporge oltre i forcellini del telaio e sul quale vengono fissati dei dadi che si serrano sui forcellini;</li> <li>a sgancio rapido che hanno un perno cavo dentro il quale passa lo sgancio rapido, che fissa la ruota mediante un eccentrico a leva;</li> <li>con perno passante dotati di perno cavo di dimensioni maggiorate, che alloggia un perno filettato che va ad avvitarsi sul forcellino destro del telaio, che è anch’esso filettato.</li> </ul> <p>Nei mozzi realizzati per le ruote posteriori è presente il corpetto ruota libera che consente di montare il pacco pignoni dove scorrerà la trasmissione.</p> <p></p>
  • Selle per bici

    <h2>Vendita selle per bici</h2> <p>Su Morgan Cicli trovi una vasta scelta di selle per bici classiche, selle cruiser, selle per bici da corsa, selle per MTB, selle per bici da bambini, selle per city bike a prezzi convenienti senza rinunciare alla qualità.</p> <p>Nella scelta del prodotto giusto occorre considerare varie caratteristiche:</p> <ul> <li><strong>forma</strong>: a seconda della tipologia di bicicletta occorre scegliere una sella larga per un maggior <strong>comfort</strong> oppure stretta e affusolata per poter avere più libertà di movimento delle gambe</li> <li><strong>ergonomia</strong>: le dimensioni e la forma vanno ad influenzare la distribuzione dei carichi a livello del bacino</li> <li><strong>ammortizzazione</strong>: la struttura della sella, il telaio che la avvolge e i materiali con cui viene fabbricata camiano la capacità di risposta alle sollecitazioni durante la pedalata</li> <li><strong>estetica</strong>: il design, la grafica e i colori caratterizzano il dettaglio della sella in particolare ma anche della bicicletta in generale</li> </ul> <p>Puoi abbinare la sella ad altri accessori come le manopole, il manubrio o il cestino a seconda del tipo di bicicletta. </p> <p>Col tempo le selle come ogni componente della bicicletta, sono soggette ad usura ovvero la loro capacità di sostenere il peso del corpo diminuisce con l'uso per cui il consiglio è quello di sostituire la sella se noti che il materiale di cui è imbottita risulta poco consistente.</p> <p>La sella è un componente fondamentale e quello che potrebbe andar bene ad una persona potrebbe non andar bene per un'altra in quanto ciascuno ha le proprie necessità.<br />Questo significa che<strong> non esiste una sella</strong> che sia compatibile in maniera <strong>"universale"</strong> con qualsiasi ciclista.</p> <h2>Come scegliere la sella per bici</h2> <p>Per determinare qual'è la sella giusta occorre effettuare una misurazione della <strong>distanza tra le ossa ischiatiche</strong> ovvero 2 ossa situate nella parte inferiore del bacino che supportano il peso del corpo mentre sei sula bici.</p> <p>Le ossa ischiatiche maschili in genere sono più ravvicinate rispetto a quelle femminili per cui solitamente le selle per bici da donna sono più larghe rispetto alla versione per bici da uomo.</p> <p>Un errore di valutazione della distanza tra queste ossa umane può comportare una pressione non corretta nelle zone più delicate e col tempo dei dolori al bacino e alla schiena.</p> <p>Un altro fattore da valutare nell'acquisto di selle per bici è la <strong>flessibilità</strong> e questo parametro può essere misurato facendo delle flessioni in avanti e provando a toccare le dita dei piedi.</p> <p>Se non ti risulta possibile arrivare a toccarle, è consigliabile cercare una sella che abbia una cavità, se invece riesci a toccarle, puoi acquistare una sella con cavità o senza.</p> <p>Se sei un ciclista che si muove solitamente con la parte superiore del corpo, è consigliata una sella leggermente curva o tonda mentre per coloro che sono abbastanza statici con schiena e spalle può andar bene una sella piatta.</p> <h2>Sella dura o morbida?</h2> <p>Alcuni ciclisti preferiscono dotarsi di una<strong> sella full-carbon</strong> che risulta rigida, altri preferiscono avere una sella con un po' di imbottitura ovvero più morbida.</p> <p>Se rimani molto tempo sulla sella, è preferibile scegliere una sella dura infatti la maggior parte delle selle per bici da corsa sono dure.</p> <p>Le selle morbide fanno si che le ossa ischiatiche affondino nella sella e questo può causare, a lungo andare una spiacevole pressione sui tessuti molli. </p>
  • Serie Sterzo bici

    <h2>Vendita serie sterzo per bici</h2> <p>Mentre una volta esisteva la serie sterzo per bici con misura da 1-1/8" e solo con calotte esterne, ora si sono aggiunte delle versioni integrate e semi integrate della misura da 1.5".</p> <h2>Composizione della serie sterzo</h2> <p>Una serie sterzo è composta da:</p> <ul> <li><strong>cuscinetti</strong>, uno all'estremità superiore del tubo sterzo e uno a quella inferiore;</li> <li><strong>pista inferiore</strong> la quale viene inserita a pressione e con forza alla base del cannotto della forcella</li> <li><strong>calotte</strong>, una inferiore e una superiore</li> <li><strong>dado ad expander</strong> il quale viene inserito all'interno del cannotto della forcella e ha la funzione di registrare il precaricarico dei cuscinetti</li> <li><strong>anello di centraggio</strong> che ha una forma a cono e serve ad allineare il cannotto della forcella con l'asse dei cuscinetti</li> <li><strong>coperchio del cuscinetto superiore</strong> che chiude il cuscinetto ermeticamente</li> <li><strong>tappo e vite</strong> che tirano su il cannotto della forcella nella fase di registrazione del precarico</li> </ul> <p>Il produttore del telaio determina anche il tipo di serie sterzo che può essere a calotte esterne (o tradizionale), integrata senza necessità di calotta oppure semi-integrata in cui i cuscinetti alloggiano all'interno di calotte a loro volta alloggiate quasi completamente all'interno del tubo sterzo.</p> <p>E' opportuno controllare periodicamente la serie sterzo che consiste nel cercare di individuare l'eventuale presenza di giochi nel movimento.</p>
  • Trasmissioni bici

    <h2>Vendita trasmissioni bici</h2> <p>Quando parliamo di trasmissioni bici non intendiamo solamente la catena bensì un insieme di componenti pensati per lavorare in sinergia e trasmettere il moto alla bicicletta.<br />Quando tutti i componenti sono realizzati dal medesimo produttore si parla di gruppo trasmissione.</p> <h2>Elementi che compongono la trasmissione bici</h2> <p>La trasmissione è infatti composta da:</p> <ul> <li><strong>guarnitura</strong> ovvero l'insieme delle corone anteriori e delle pedivelle</li> <li><strong>pacco pignoni</strong> ovvero l'insieme dei pignoni posteriori che danno la possibilità al ciclista di variare il rapporto durante la pedalata; la quantità di pignoni determina la velocità del cambio per cui se abbiamo ad es. 8 pignoni abbiamo un cambio a 8 velocità</li> <li><strong>catena</strong>, l'elemento che collega la guarnitura anteriore con il pacco pignoni così da mettere in rotazione la ruota posteriore</li> <li><strong>deragliatore posteriore</strong> che ha il compito di spostare la catena da un pignone all'altro per cambiare rapporto di velocità</li> <li><strong>deragliatore anteriore</strong> che sposta la catena da una corona ad un'altra, nel caso la guarnitura abbia più di una corona</li> <li><strong>comandi cambio</strong>, necessari per far spostare i deragliatori (anteriore e/o posteriore)</li> </ul> <h2>Tipologie di trasmissione bici</h2> <p>Esiste poi una tipologia particolare di trasmissione che è equipaggiata con un'unica corona anteriore e da un solo pignone posteriore, detta <strong>trasmissione a scatto fisso</strong>.</p> <p>In questa versione la ruota gira solo se lo fa anche il pignone per cui se il ciclista smette di pedalare la ruota si blocca.</p> <p>Nelle<strong> trasmissioni a singola velocità</strong> invece si ha un sistema con mozzo dotato di ruota libera che permette alla ruota di girare anche quando non si pedala.</p> <p>Le versioni più moderne sono <strong>elettromeccaniche</strong> ovvero gestite da componenti elettronici che spostano i deragliatori e possono selezionare i rapporti giusti al momento giusto.</p>
  • Viteria e minuteria per bici

    <h2>Vendita viteria e minuteria per bici</h2> <p>Su Morgan Cicli trovi una vasta serie di viti, bussolette, capiguaina, morsetti, gabbiette a sfera per sterzo, rivetti, gommini, agganci, molle e altri accessori di minuteria per bici.</p>
  • Telai biciclette

    <h2>Vendita telai per biciclette</h2> <p>Il telaio della bicicletta rappresenta il cuore del mezzo a due ruote. Realizzato in diversi metalli o leghe,<strong> il telaio per bicicletta svolge numerose funzioni essenziali</strong>: mantiene unite le varie parti della bici, come le ruote, il manubrio, gli organi di trasmissione del movimento, sorregge il ciclista e gli permette di assumere la giusta postura per pedalare. Il telaio per bicicletta da corsa è inoltre disegnato per conferire alla bici stessa particolari prestazioni aerodinamiche.</p> <h2>Telai per bicicletta a scatto fisso</h2> <p>A differenza delle bici tradizionali con possibilità di variare il rapporto di marcia, il telaio per bicicletta a scatto fisso possiede esclusivamente un unico rocchetto di trasmissione, motivo per cui la sua scelta è di fondamentale importanza prima di iniziare un ciclo di allenamenti su strada. Inoltre, <strong>il telaio per bicicletta a scatto fisso risulta in genere più semplice per l’assenza degli accessori deputati al sistema frenante</strong>.</p> <h2>Telai per bici da strada</h2> <p>L’evoluzione dei telai per bici da strada ha conosciuto negli ultimi anni un importante sviluppo tecnico, in particolare nel design e nei materiali impiegati. Le più note case costruttrici di telai per bici da strada hanno <strong>investito notevoli risorse per progettare e realizzare telai per bici da strada sempre più prestanti e sicuri</strong>, facendo leva soprattutto sulle migliorate tecnologie di assemblaggio dei componenti, nonché di forgiatura degli stampi.</p> <h2>Telai per Mountain Bike</h2> <p>Non è semplice classificare in modo preciso i diversi tipi di<strong> telaio per mountain bike</strong>. La scelta deve essere fatta in base alla disciplina, che si questa Enduro, Freeride, Down Hil, Cross Country ed All Mountain. Nel Cross Country solitamente si utilizzano dei telai stretti dotati di forcella ammortizzata che garantiscano una buona agilità. Per l’All Mountain invece è consigliato l’utilizzo di un telaio chiamato full suspended, che rende la mountain bike maneggevole e facile da usare anche in discesa.</p> <h2>Materiali di costruzione per telai di biciclette</h2> <p>Il materiale più utilizzato è l’<strong>acciaio</strong>, che rappresenta un buon compromesso tra la resistenza ed il prezzo, che solitamente è molto competitivo. Poi ci sono i telaio per mountain bike in <strong>lega di alluminio</strong>, che si caratterizzano per la leggerezza ma che offrono poca flessibilità. I più sofisticati, ed anche i più costosi (<em>sono utilizzati nelle mountain bike professionali</em>), sono quelli in <strong>fibra di carbonio</strong> ed in <strong>titanio</strong>, che garantiscono una grande leggerezza ed una notevole resistenza.</p>

Menu

Condividi

QR code

Settings

Registrati gratuitamente per salvare gli articoli preferiti.

Sign in

Registrati per utilizzare le liste dei desideri.

Sign in